Biancorossi sconfitti al Palaverde, i due punti in palio se li aggiudica Treviso

La Pompea viene battuta dalla De’ Longhi nel 22° turno del campionato di A2. I padroni di casa iniziano la gara con Imbrò, Burnett, Alviti, Lombardi e Tessitori, i virgiliani con Maspero, Veideman, Raspino, Ghersetti e Morse.
Avvio positivo per Treviso che segna subito due bombe con l’ex Alviti, i biancorossi riescono a restare a contatto con un Ghersetti caldo nei primi minuti (10-10 al 5′). Morse va a segno con sei punti consecutivi che chiudono il primo quarto sul 16 pari.
Il secondo periodo inizia con 4-0 De’ Longhi con Burnett e Severini, i ragazzi di coach Finelli sembrano non mollare e con Veideman tornano in vantaggio (22-23 al 16′). Da qui però arriva l’allungo dei padroni di casa che condizionerà definitivamente l’esito della gara. Lombardi schiaccia il 34-27 e sul finale di quarto anche Alviti vola sopra al ferro per il 36-27 di metà gara.
Al rientro in campo è ancora Treviso ad allungare e con Tessitori, Burnett e Imbrò volano sul 44-27. La reazione della Pompea arriva coi giovani che firmano un mini parziale di 4-10 (48-37 al 25′) con Visconti ispirato in attacco. I soliti Alviti e Imbrò tengono a distanza i padroni di casa con canestri dalla lunga distanza; il quarto si chiude 58-45 con Veideman che mette a segno un gioco da tre punti.
Il quarto conclusivo inizia con 9-2 dei padroni di casa che porta il vantaggio biancoazzurro sulle 20 lunghezze (67-47 al 36′). La Pompea soffre molto in attacco, sia nel costruirsi buoni tiri che per le moltissime palle perse. Negli ultimi minuti la gara ha poco da dire e la De’ Longhi può agevolmente amministrare il vantaggio acquisito ed esultare alla sirena di fine partita.

De’ Longhi Treviso-Pompea Mantova 71-54
(16-16; 36-27; 58-45)
De’ Longhi Treviso: Tessitori 17, Alviti 16, Burnett 15, Imbrò 12, Uglietti 4, Lombardi 3, Severini 2, Chillo 2, Sarto, Saladini, Barbante n.e., Antonutti n.e.. All. Menetti
Pompea Mantova: Visconti 13, Morse 11, Ghersetti 7, Veideman 6, Maspero 5, Vencato 5, Raspino 4, Ferrara 3, Metreveli, Poggi, Albertini, Guerra n.e.. All. Finelli

2019-02-18T10:23:29+00:00 18/2/19|