Candussi convocato nei 24 della lista FIBA per le gare contro Croazia e Paesi Bassi

Trieste. A poco più di venti giorni dalla palla a due di Italia-Croazia, l’attesa a Trieste è già molto alta. La pallacanestro in città è molto più di uno sport e l’entusiasmo che si respira nei giorni che precedono la finalissima di A2 (Gara1 domenica contro Casale Monferrato) è elettrizzante. Lo stesso entusiasmo che i triestini hanno sempre riservato alla Nazionale fin dal 1953, anno della prima gara giocata dagli Azzurri nel capoluogo giuliano. Da allora sono seguite altre 21 partite. La numero 23 sarà Italia-Croazia, crocevia delicato per la squadra di coach Sacchetti sulla via per la Cina, dove nel 2019 si giocherà il Mondiale FIBA.

Ad accogliere gli Azzurri, 13 giorni prima che prenda il via il raduno (previsto per il 20 giugno) è stato il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, che ha voluto presentare l’evento nel salotto più bello della città, la Sala del Consiglio Comunale nella meravigliosa Piazza Unità d’Italia.

Così il presidente Fip Giovanni Petrucci: “Voglio ringraziare il Sindaco Dipiazza per la grande accoglienza e per essere sempre stato vicino al nostro mondo. Ringrazio anche Master Group Sport, nostro nuovo advisor commerciale e azienda seria che lavora al nostro fianco. Sappiamo che la partita che ci aspetta sarà dura, ma noi siamo sereni e l’affronteremo al meglio. Un grande in bocca al lupo all’Alma Trieste per la finale di A2 contro Casale, altra squadra di livello assoluto. Sono molto affezionato alla città di Trieste e sono convinto che il 28 giugno il palazzetto sarà pieno come in occasione delle gare casalinghe della squadra di casa”.

Quella contro la Croazia non è una partita come le altre e non lo sarà mai, soprattutto a Trieste, dove la presenza della comunità croata è da sempre parte integrante della cultura e del tessuto cittadino. Nessuna rivincita per la sconfitta al Pre Olimpico, solo l’ennesimo capitolo di una storia che dal 1992 ci ha visto di fronte 37 volte. In questo caso, per i nostri rivali il match è decisivo: vincere per sperare di qualificarsi alla seconda fase o perdere ed essere prematuramente eliminati dalla corsa alla rassegna iridata del prossimo anno.

Così il CT Meo Sacchetti: “La sfida alla Croazia non ha bisogno di presentazioni. Loro avranno i migliori giocatori mentre noi ci presentiamo con i nostri migliori giocatori in questo momento. Ho parlato con tutti i ragazzi, anche quelli di NBA ed Eurolega. Un bel messaggio l’ho avuto da Marco Belinelli, che al momento è in una situazione di carriera delicata ma che ha promesso che verrà a trovarci in raduno nei prossimi giorni. Un messaggio di attaccamento alla Maglia che vorrei arrivasse anche ai più giovani. Gli obiettivi ce li poniamo partita per partita. Anche io sono curioso di giocare contro la Croazia. Abbiamo creato un gruppo unito, che troverà nel carattere la marcia in più per contendere i due punti ai nostri avversari”.

Per l’occasione il CT ha svelato la lista dei 24 giocatori che potranno far parte della squadra nelle gare contro la Croazia e i Paesi Bassi, ultimi due impegni della prima fase di qualificazione al Mondiale 2019.

L’evento sarà organizzato da Master Group Sport, nuovo advisor commerciale della Federazione Italiana Pallacanestro.

Così il Direttore Generale di MGS Antonio Santa Maria: “Prima di tutto ringrazio il Sindaco e l’Assessore che ci hanno accolto nella propria casa per presentare un evento prestigioso come quello che ci sarà il 28 giugno al PalaRubini. La nostra missione è quella di organizzare eventi che combinino l’aspetto tecnico d’eccellenza a quello di uno spettacolo di alto livello, e anche qui cercheremo di perseguirla. Trieste è una città che vive quotidianamente di basket e dove la Nazionale è un’istituzione, quindi abbiamo il dovere di regalare a queste persone un evento che non potranno dimenticare. Per Master Group Sport questa occasione rappresenta l’inizio di un’importante collaborazione al fianco della Federazione e siamo a lavoro per definire alcune sorprese per il giorno della partita. L’obiettivo è quello di riempire il palazzetto e siamo sicuri che dal pubblico arriverà un enorme sostegno. La vendita dei biglietti è già cominciata e sta andando bene grazie anche ad una politica di prezzi consoni a ciò che sarà lo spettacolo, non solo per gli appassionati, ma anche per le famiglie. Intanto abbiamo già iniziato a programmare la promozione dell’evento in modo che la comunicazione sul territorio sia capillare, con pagine pubblicitarie sui quotidiani sportivi nazionali, affissioni cittadine, spot radiofonici e campagne sul web e sui social”.

La conferenza è stata chiusa dal padrone di casa, il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza: “Sono molto orgoglioso di essere italiano e quindi ospitare la Nazionale Italiana di pallacanestro nel nostro PalaTrieste-Cesare Rubini diventa un grande splendido piacere. Il 28 giugno spero che Trieste possa accogliervi con un grande tricolore e sono certo sarà una delle manifestazioni che non dimenticheremo facilmente. Grazie a tutti per quello che state facendo. Trieste sta correndo e non dimentichiamo mai di lavorare con e per i giovani, attraverso la scuola e lo sport, affinché abbiano opportunità nel nostro Paese”.

I 24 della lista FIBA per le gare contro la Croazia e i Paesi Bassi*

Awudu Abass (1993, 200, A, EA7 Emporio Armani Milano, 28/87)
Pietro Aradori (1988, 196, A, Segafredo Virtus Bologna, 139/1328)
Paul Biligha (1990, 200, C, Umana Reyer Venezia, 21/74)
Jeffrey Brooks (1989, 203, A, Unicaja Malaga – Spagna, 0/0)
Christian Burns (1985, 203, A/C, Red October Cantù, 22/71)
Francesco Candussi (1994, 211, C, Dinamica Generale Mantova, 0/0)
Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia, 48/190)
Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino, 22/144)
Diego Flaccadori (1996, 193, G, Dolomiti Energia Trentino, 9/138)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, Vanoli Cremona, 7/26)
Raphael Gaspardo (1993, 207, A, The Flexx Pistoia, 1/0)
Daniel Hackett (1987, 199, G, Brose Bamberg – Germania, 101/643)
Niccolò Mannion (2001, 188, G, Pinnacle High School – USA, 0/0)
Andrea Mezzanotte (1998, 207, C, Remer Treviglio, 0/0)
Davide Moretti (1998, 188, P/G, Texas Tech University, 0/0)
Mattia Palumbo (2000, 198, P/G, Remer Treviglio, 0/0)
Davide Pascolo (1990, 203, A, EA7 Emporio Armani Milano, 38/113)
Achille Polonara (1991, 205, A, Banco di Sardegna Sassari, 44/150)
Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Vanoli Cremona, 0/0)
Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia, 5/9)
Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Eurotrend Biella, 1/6)
Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia, 7/16)
Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia, 123/382)
Michele Vitali (1991, 196, G, Germani Basket Brescia, 12/30)

*Le squadre di club si riferiscono all’ultima stagione sportiva

Prima del raduno di Trieste la Nazionale si radunerà all’Acqua Acetosa di Roma dal 10 al 14 giugno. Questi i convocati* e il programma:

Pietro Aradori (1988, 196, G/A, Segafredo Virtus Bologna)
Francesco Candussi (1994, 211, C, Dinamica Generale Mantova)
Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia)
Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, Vanoli Cremona)
Raphael Gaspardo (1993, 207, A, The Flexx Pistoia)
Niccolò Mannion (2001, 188, G, Pinnacle High School – USA)
Mattia Palumbo (2000, 198, P/G, Remer Treviglio)
Achille Polonara (1991, 205, A, Banco di Sardegna Sassari)
Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)
Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Eurotrend Biella)
Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)
Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
Michele Vitali (1991, 196, G, Germani Basket Brescia)

*Le squadre di club si riferiscono all’ultima stagione sportiva

Il programma

Domenica 10 giugno
Ore 13.00 – Inizio raduno presso CPO
Ore 17.00/19.00 – Allenamento

Lunedì 11 giugno
Ore 10.00/12.00 – Allenamento
Ore 17.30/19.30 – Allenamento

Martedì 12 giugno
Ore 10.00/12.00 – Allenamento
Ore 17.30/19.30 – Allenamento

Mercoledì 13 giugno
Ore 10.00/12.00 – Allenamento
Ore 17.30/19.30 – Allenamento

Giovedì 14 giugno
Ore 10.00/12.00 – Allenamento
Fine raduno

Ufficio Stampa Fip

2018-06-07T17:53:22+00:00 7/6/18|