È vittoria in extremis per la Pompea contro Assigeco Piacenza!

Si è chiusa con la vittoria della Pompea Mantova il match che ha visto i biancorossi contro la formazione di Assigeco Piacenza.

Una partita che si è aperta in favore di Piacenza che ha subito cercato di imporsi trovando anche una Mantova poco fortunata che riesce a sbloccare il risultato solo dopo 3’ dall’inizio del match.

Ci pensa poi Cucci ad annullare il divario creatosi con una bomba da 3.

I virgiliani riescono anche a superare gli avversari piacentini con Maspero. Continuando a macinare buone azioni difensive e recuperando palloni riescono a chiudere il quarto in vantaggio per 20 a 19 dopo una partenza in sordina.

Il quarto si apre con Piacenza che prova ad imporre il suo gioco portandosi inizialmente avanti e riuscendo a distaccare i biancorossi di 5 punti. Assigeco sembra aver trovato la chiave di volta e cerca ancora una volta di imporsi, ma a 3 minuti dalla fine Warren segna la bomba del -1.

Ancora una volta la frazione di gioco si chiude, dopo grandi costruzioni difensive, recuperi di punti che stavano dividendo le due formazioni, in vantaggio di un punto per Mantova sul 39 a 38.

Di rientro dalla pausa lunga la Pompea sembra voler imporsi sui piacentini riuscendo a portarsi prima sul +15 con un’operazione corale e un grande sforzo nella metà campo difensiva recuperando palloni e costruendo azioni ben finalizzate a partire dagli errori avversari. Il quarto si chiude con una perla di Maspero da metà campo che infila 3 punti di tabella per il +18.

Ultimo quarto di gioco in cui Mantova prova a chiudere definitivamente la partita riuscendo a spingersi fino al +22. La partita sembra ormai archiviata, ma con una lenta risalita Piacenza riesce a restringere sempre più il divario creato dai biancorossi. Dopo un periodo di blackout ci pensa Cucci a far rinsavire la squadra infilando un canestro da 3 dalla lunga distanza.

A 30 secondi dalla fine del match il punteggio è di 83 a 81 per Mantova, ma Piacenza infila un canestro valido per il sorpasso.

A pochissimi secondi dalla fine Cucci subisce fallo e si porta alla lunetta dove con un 2/2 e ancora cinque secondi da giocare sembra assicurarsi la vittoria dei suoi.

La Pompea difende fino all’ultimo secondo e al suono della sirena è festa grande: dopo la sconfitta nel derby contro Verona stavolta é Mantova che viene incoronata vincitrice con il punteggio di 85 a 84.

Buona prestazione corale e molto bene le statistiche biancorosse a rimbalzo.

Il prossimo impegno è fissato a sabato sera alle 20:30 contro Le Naturelle Imola Basket.

FORZA STINGS!

Pompea Mantova-Assigeco Piacenza 85-84
(20-19; 39-38; 70-52)

Pompea Mantova: Ghersetti 11, Albertini, Raspino, Warren 22, Cucci 10, Vencato 5, Visconti 3, Maspero 12, Morse 20, Guerra, Poggi 2, Ferrara. Allenatore Seravalli Alberto

Assigeco Piacenza: Turini 5, Ihedioha 10, Ogide 9, Murry 14, Formenti 14, Vangelov 6, Antelli 4, Sabatini 17, Graziani, Diouf, Piccoli 5. Allenatore Ceccarelli Gabriele

2018-10-25T17:08:30+00:00 24/10/18|