Festa grande per la Pompea: si torna alla vittoria con la Bakery Piacenza

Si è conclusa con la vittoria biancorossa la nona giornata di campionato di Serie A2.
Mantova è tornata a vincere dopo aver subito quattro sconfitte nelle ultime quattro giornate.
Un match che è sempre stato in equilibrio, solo nel finale la Pompea, con grande grinta e volontà di squadra è riuscita a chiudere i giochi in suo favore.
Il primo quarto si apre con una Pompea che mette subito il fiato sul collo alla compagine piacentina cercando di pareggiare il gap fisico presente tra le due squadre.
Si riescono a recuperare palloni e a rimanere sempre attaccati ai tentativi della Bakery di prendere il sopravvento.
In attacco si sfruttano i passaggi e i tagli, si segnano anche diverse triple che spingono la formazione mantovana sul +5; Piacenza riesce a recuperare il divario creatosi, ma alla fine, con un paio di azioni ben strutturate e gestite, la Pompea chiude il quarto con uno svantaggio di 4 punti sugli avversari.
La seconda frazione di gioco si apre subito con Maspero che infila la tripla del -1.
Si continua sulla scia della difesa forte e si lotta moltissimo sotto canestro dove Mantova riesce ad ostacolare la prestanza fisica avversaria in più occasioni.
La partita rimane sempre in equilibrio con dei vantaggi sempre minimi di un paio di punti.
La Pompea non riesce ad andare in vantaggio, ma rimane sempre attaccata agli avversari.
Il pareggio porta la firma di Cucci che con una tripla arriva al 39-39, ma la Bakery non si lascia sopraffare e risponde a tono con un’altra tripla per il vantaggio.
Gli STings colgono il guanto di sfida riuscendo a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie ad una prestazione di gruppo ed una difesa fortissima.
Anche il terzo quarto di gioco resta sempre in equilibrio con il di botta e risposta tra le due squadre, senza che nessuna delle due si imponga sull’altra.
Prosegue la bagarre a rimbalzo in cui la Pompea continua a strappare palloni importanti. Si recuperano molte palle che concedono ai biancorossi di lanciarsi in contropiede.
Nel finale si crea un piccolo vantaggio per Mantova, ma Piacenza lo annulla con due tiri liberi di Green.
Alla penultima sirena il tabellone segna il punteggio di 58 a 58.
L’ultima frazione di gioco si apre ancora con una tripla, stavolta firmata da Raspino.
Gli Stings giocano in maniera coesa e senza forzare, elementi che permettono alla formazione di coach Finelli di portarsi sul +9 con due triple di Visconti e Vencato.
Ancora una volta è degno di nota il grande sforzo biancorosso a rimbalzo e di recupero di palloni che permette di macinare punti riuscendo ad arrivare anche sul +11.
Piacenza prova a rispondere, ma nell’ultimo quarto la supremazia è mantovana. Ci prova ancora la Bakery con altre triple, ma nulla può davanti all’avanzata biancorossa.
Ultime sviste solo nel finale in cui Mantova concede 4 punti ai piacentini.
Suona l’ultima sirena della giornata ed il tabellone sentenzia la vittoria della Pompea.
Si torna a vincere al PalaBam e torna il sorriso degli Stings.
Due punti molto importanti per i virgiliani che si trovano ora con 6 punti in classifica.
È già tempo di pensare al match di domenica prossima, 2 dicembre, alle ore 18:00 in trasferta contro l’avversaria Bondi Ferrara.
Forza Stings!

Pompea Mantova – Bakery Piacenza 83-77
(15-19; 43-42; 58-58)

Pompea Mantova: Vencato 7, Morse 7, Poggi n.e., Raspino 19, Visconti 8, Ferrara, Ghersetti 11, Maspero 3, Warren 18, Cucci 10. All.re Finelli Alessandro

Bakery Piacenza: Castelli 20, Green 16, Perego 4, Cassar 10, Guerra, Pederzini 8, Crosariol 6, Pastore 2, Voskuil 11, Bracchi, Buffo. All.re Coppeta

2018-11-26T10:44:54+00:00 25/11/18|