Intervista alla guardia/ala della Pompea Mantova Tommaso Raspino

Intervista alla guardia/ala della Pompea Mantova Tommaso Raspino

– Vestirai la divisa di Mantova per la seconda stagione consecutiva. Cosa ti ha spinto a rimanere in biancorosso?
Ho scelto di rimanere in biancorosso per lo stesso motivo che mi ha spinto a firmare lo scorso anno, mi sono sentito da subito voluto, apprezzato, e parte di un bel progetto che ho sposato subito, in più la riconferma dello staff e dei miei compagni di squadra mi hanno ancora una volta testimoniato una dirigenza unita, coraggiosa e presente, cosa che io apprezzo molto.
– Sia dal punto di vista personale che di squadra cosa ti aspetti dalla prossima stagione?
Dalla prossima stagione mi aspetto un passo in avanti, per continuare a crescere sia a livello sportivo che umano.
– Come ti sei trovato in questo primo anno a Mantova?
Il mio primo anno a Mantova si è concluso con un po’ di amarezza in quanto sentivo di non essere arrivato dove avremmo potuto arrivare come squadra, ma personalmente molto bene, ho incontrato tante persone che mi sono entrate nel cuore e che non vedo l ora di riabbracciare.
– Come stai passando l’estate? Allenamenti? Vacanze?
La mia estate sta procedendo alla grande,ho passato molto tempo nella mia amata Sardegna e come sempre mi sto tenendo allenato per arrivare pronto ad inizio stagione!
– Un saluto per i tifosi?
Mando un caloroso saluto a tutti i nostri tifosi ringraziandoli già per il sostegno che sicuramente ci daranno per tutta l’annata sportiva che sta per iniziare, mi raccomando abbiamo bisogno di voi!

2019-08-06T16:33:35+02:00