La Pompea si porta a casa il derby contro Ferrara calando il tris di vittorie!

È andata in scena, domenica 17 marzo, la venticinquesima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Est, che ha visto la Pompea trionfare nel derby contro la compagine della Bondi Ferrara. E’ stata anche la terza vittoria consecutiva per la squadra di coach Finelli che si porta ora a 24 punti in classifica.

Un clima caldissimo alla Grana Padano Arena con un grande pubblico che dimostra fin da subito l’affetto alla squadra in un momento così importante: l’obiettivo è blindare il pass per accedere ai playoff ed allontanarsi il più possibile dalla zona neutra e soprattutto staccarsi definitivamente da quella dei playout.
La prima palla a due è a favore di Mantova che prova subito il tiro dalla lunga distanza non andando a segno. La Pompea riesce a recuperare qualche pallone realizzando così i primi punti della partita. Ferrara risponde forte e riesce a portarsi dopo poco sul +4, ma i biancorossi non ci stanno e rispondono a tono al tentativo estense di imporsi in regia. Lottando con forza ed unione gli Stings riescono a mettere in difficoltà gli avversari, soprattutto in difesa, e centrano alcuni canestri importanti, anche se non sempre il loro lavoro offensivo viene premiato. I virgiliani riescono comunque a chiudere il primo quarto in vantaggio sul 15 a 14.
Nel secondo quarto Mantova riesce ad imporsi diventando padrona della partita anche se le sferragliate di Ferrara non cessano, ma i giocatori di coach Finelli non demordono e con tenacia riescono sempre a riportarsi avanti. Negli ultimi minuti Morse inchioda la palla al tabellone e dà il vai ai suoi per una scia positiva firmata Maspero e Veideman. Proprio quest’ultimo manda tutti negli spogliatoi segnando una tripla sul suono della sirena sul 37 a 28.
Di rientro dalla pausa gli ospiti aumentano la pressione difensiva non concedendo vita facile alla Pompea che però non si lascia intimorire e continua con il suo passo incessante anche la Bondi si avvicina minacciosa fino al -1 con una tripla. Capitan Vencato spinge indietro gli avversari chiudendo la terza frazione di gioco con un’entrata per il 48-45.
Ultimo quarto di gioco caratterizzato da una difesa strettissima (entrambe le squadre sono cariche di falli) in cui le due formazioni continuano con il botta e risposta sempre una a ridosso dell’altra con un solo possesso di differenza. Veideman rompe l’equilibrio riuscendo ad allungare dalla lunetta fino a +6, successivamente Mantova riesce a portarsi anche sul +8 e le pratiche sembrano ormai archiviate, ma un ultimo colpo di reni di Ferrara riporta i biancoblu in partita con una rimessa laterale a 5″ dalla fine e 3 punti di svantaggio (71-68). Il clima è tesissimo e la Pompea vuole a tutti i costi chiudere in maniera positiva la giornata. L’ennesima ottima difesa biancorossa non concede alla Bondi la possibilità del tiro chiudendo il match sul 71 a 68; i giocatori e tutto il palazzo scoppiano così in una grande festa per celebrare la vittoria.
Il prossimo impegno per la Pompea è fissato per domenica 24 marzo alle ore 18:00 a Cagliari contro la Hertz Cagliari.

Pompea Mantova-Bondi Ferrara 71-68
(15-14; 37-28; 48-45)
Pompea Mantova: Veideman 18, Vencato 14, Raspino 11, Visconti 10, Morse 9, Ghersetti 4, Maspero 3, Poggi 2, Metreveli, Albertini n.e., Guerra n.e., Tosi n.e.. All. Finelli
Bondi Ferrara: Campbell 17, Fantoni 16, Panni 14, Ganeto 8, Molinaro 6, Calò 3, Buffo 2, Liberati 2, Mazzoleni, Swann n.e., Mazzotti n.e., Conti n.e.. All. Leka

2019-03-18T10:56:44+00:00 18/3/19|