Stings al tappeto 73-68 a Roseto dopo un tempo supplementare

Stings al tappeto 73-68 a Roseto dopo un tempo supplementare

Nel primo match del girone di ritorno la Pompea esce sconfitta dal parquet dei Roseto Sharks dopo 45′ minuti di gara. Gli abruzzesi si aggiudicano i due punti in palio ed agganciano i biancorossi a quota 12 punti in classifica.
I padroni di casa iniziano con Nikolic, Person, Eboua, Akele e Sherrod, gli Stings scendono in campo con Veideman, Visconti, Raspino, Ghersetti e Morse.
L’avvio è tutto a favore degli squali che trovano agevolmente la via del canestro mentre Mantova fatica enormemente a segnare punti. 9-2 dopo 3′ con Eboua grande protagonista del primo quarto. Maspero segna da tre ma questo non ferma il grande avvio rosetano che vola fino al 22-9 all’8′. Al 9′ Veideman fa 2/2 ai liberi e nell’ultimo minuto di gara nessuna delle due squadre realizza altri punti (22-11 dopo i primi 10′).
Nel secondo parziale la musica non cambia più di tanto con le solite difficoltà della Pompea nella metà campo offensiva. I padroni di casa toccano il +15 sul 26-11 ma Raspino e Visconti riavvicinano subito i biancorossi. Il distacco rimane sempre di circa dieci punti fino all’intervallo di metà gara dove la bomba sulla sirena finale del secondo quarto di Poggi scrive 36-35 sul tabellone.
Nel secondo tempo la truppa di coach Finelli sembra rigenerata e più brillante in attacco; Raspino, Ghersetti, Morse e Veideman firmano il parziale di 0-9 che riporta le squadre a contatto sul 36-34. Rodriguez interrompe il digiuno degli Sharks con una tripla ma ora la Pompea è rientrata in partita e combatte punto a punto. Al 27′ la schiacciata di Morse impatta la gara sul 42 pari e poco dopo Veideman realizza il primo vantaggio biancorosso (42-44). Ci si affaccia all’ultimo periodo sul 47-47 con il 2/2 ai liberi di Bushati.
Roseto prova a scappare (57-50 al 33′) con Person e Pierich, gli ospiti riescono a rifarsi sotto con Veideman e Raspino. Il gioco da tre punti di Morse porta gli Stings a -2 (61-59), Roseto non riesce a segnare e Maspero firma il pareggio in penetrazione che manda il match all’overtime.
L’avvio dei 5′ extra è favorevole ai virgiliani che vanno a +4 con il libero di Ghersetti e la bomba di Maspero. Gli abruzzesi non mollano e con la bomba di Rodriguez impattano nuovamente sul 66 pari. Akele da due punti e Bushati da lontanissimo chiudono di fatto la partita con il +5 rosetano. Raspino segna il -3 ma il 2/2 di Akele dalla lunetta a 15″ dal termine regala il successo agli Sharks.

Roseto Sharks-Pompea Mantova 73-68
(22-11; 36-25; 47-47; 61-61)
Roseto Sharks: Eboua 18, Akele 14, Sherrod 10, Rodriguez 9, Pierich 8, Person 5, Bushati 5, Nikolic 4, Bayehe, Pene’, Panopio n.e., Ianelli n.e.. All. D’Arcangeli
Pompea Mantova: Veideman 16, Raspino 13, Ghersetti 11, Maspero 11, Morse 8, Poggi 6, Visconti 3, Ferrara, Albertini n.e., Guerra n.e.. All. Finelli

2019-08-06T16:33:37+02:00