Stings, Sustinente e San Pio X: nasce la “Stings Academy”!

Stings, Sustinente e San Pio X: nasce la “Stings Academy”!

Si è svolta questa mattina, presso lo “Stings Point” di Piazza Zaniboni, la conferenza stampa che ha solennemente sancito la nascita della “Stings Academy”, struttura articolata che coinvolgerà tre Società, Pallacanestro Mantovana, Basket Sustinente e San Pio X, con la finalità di allargare e rendere sempre più formante e performante il movimento del Basket nella città di Mantova e territori limitrofi.

Adriano Negri (Presidente Pallacanestro Mantovana): “Inizia una nuova era. Da oggi prende il via un percorso, inziato ed abbozzato da ormai qualche stagione. Diamo infatti il via oggi alla “Stings Academy”. Una struttura molto complessa, che andremo a spiegare meglio nelle prossime settimane, che prende la sua genesi dal “Progetto Tea” (che coinvolge più di 20 gruppi di minibasket), ideato per radicare sin dai primi palleggi i ragazzi al basket, che poi potrà riservare, ai più talentuosi, la sua naturale prosecuzione nell’ingresso del settore giovanile d’eccellenza del San Pio X. Con questa manovra San Pio avrà tutte le carte in regola per diventare un’eccellenza del basket giovanile del nostro territorio, catalizzando l’attenzione non solo della città di Mantova ma anche dei territori limitrofi.
La presenza dello staff tecnico della prima squara degli Stings sarà la certificazione della qualità anche nel campo della formazione degli allenatori che avranno il cruciale ruolo di plasmare tecnicamente i giovani cestisti.
Il passo successivo rappresenta il fulcro dell’Academy vera e propria con la costituzione di una prima squadra a Sustinente, che raggruppi i giovani Under più interessanti del territorio con la ghiotta possibilità di disputare un campionato formante e probante come quello di Serie C Gold. Un progetto completo che andrà dunque ad accontentare quasiasi fascia d’età: dal reclutamento puro, all’ingresso in un settore giovanile d’eccellenza, per poi avere la possibilità di uno sbocco accattivante in una prima squadra impegnata in Serie C Gold composta da soli atleti under. Il tutto monitorato, costantemente, dalla supervisione generale tecnica degli Stings. Non ci sono molte realtà, sul panorama nazionale, che trovano la forza di unirsi e coordinarsi. Ciò rappresenta un’eccellenza per la città di Mantova e credo per il settore sportivo in generale. Ultima specifica doverosa: la “Stings Academy” è un progetto aperto, che sarà a completa disposizione anche di altre Società, anche fuori dalla nostra zona di influenza attuale.”

Carlo Ramaschi (Presidente Basket Sustinente): “L’Academy rappresenta un’idea abbozzata già nella scorsa stagione. Sustinente, pur pagando lo scotto della prima stagione in Serie C Gold, ha dimostrato di poter competere in un campionato così prestigioso. La stagione scorsa ha inoltre confermato che, per poter competere a certi livelli, urge attrezzarsi con un’organizzazione maggiore ed a 360°, affinando sia l’aspetto tecnico che quello organizzativo. Essendo il campionato di Serie C Gold Lomabrdia, uno dei più difficili a livello nazionale che può mettere a disposizione un’opportunità formante unica, si è pensato di dare corpo all’idea di poter raggruppare il meglio che il Basket Under mantovano può esprimere con la supervisione tecnica dello staff della Pallacanestro Mantovana. Anima imprescindibile della realizzazione di quest’idea è stato coach Finelli che ha sin dal primo momento ha creduto nella creazione di una squadra composta da soli under che potesse permettere ai giovani più talentuosi alti minutaggi e grandi palcoscenici. Nelle prossime giornate ufficializzeremo, lavorando in piena sinergia con la Pompea, sia il capo allenatore che i componenti del roster 2019/20.”

Matteo Cassinerio (Vice allenatore Pallacanestro Mantovana): “Gli Stings stanno peoseguendo un percorso continuo di crescita. Ad inizio Luglio sono state poste le concrete basi, anche grazie alla disponibilità del Basket Sustinente, per iniziare un percorso che rappresenta un “unicum”. Costituire una squadra formata solamente da giocatori Under (dal ’99 al ‘2003) che dia la possibilità, non solo di lavorare per il miglioramento del proprio settore giovanile, ma di aprirsi alle possibilità offerte dal territorio, ritengo sia un passo fondamentale per dare al basket mantovano una solidità da poter esprimere nel tempo a venire. Non solo giocatori della città, ma porte aperte ai talenti del basso veronese, del basso mantovano, dei confini reggiani arrivando sino alle porte di Carpi. Prenderemo anche un giocatore “da fuori” aggregandolo all’Under 18 del San Pio X, dandogli la possibilità di giocare in Serie C Gold. Tutto il lavoro, svolto anche dal Progetto Tea, ha ora una sua possibilità di continuità: entrare in un settore giovanile formante, avere la possibilità di arrivare in una prima squadra di Serie C Gold con lo stimolo e l’ambizione di poter, un giorno, arrivare anche in una Serie A2 targata Stings. Va infine sottolieanata la straordinaria disponibilità di tutte le squadre sondate che hanno, con gioia ed entuasiasmo, dato massima disponibilità nello spostare i giocatori più talentuosi nella nostra Academy.”

Massimo Tosini (Vice Presidente San Pio X): “Crescere insieme, nell’ottica di una compagine di Serie A2, rappresenta una facilitazione notevole sia nel lavoro che nella comunicazione di tale ambizioso progetto. Creare il tutto in un polo mantovano, penso debba essere un motivo di vanto sia per la città che per tutto il movimento. San Pio con questa sinergia può crescere ancora molto e dare tanto a livello di spinta propulsiva al basket, sport sempre più praticato e seguito in città. Anche io mi permetto di sottolineare la fondamentale importanza, in questa sinergia, di coach Finelli. La passione dell’“head coach” e la voglia di mettersi pienamente a disposizione di questo progetto ha convinto le nostre tre Società a dare finalmente corpo ad un discorso aperto già varie stagioni fa.”

2019-07-30T13:31:15+02:00