Il girone di ritorno inizia alla grande, vittoria al PalaBam nel derby lombardo con Bergamo!

Primo match del 2018 al Palabam per gli Stings, che affrontano Bergamo in una sfida in cui hanno solo da perdere. I favori del pronostico sono infatti tutti a favore dei padroni di casa, chiamati al riscatto dopo l’ottima ma sfortunata prova di Bologna che ha chiuso il ciclo di sei vittorie consecutive.
Si parte con Moraschini, Brownridge, Candussi, Vencato, Jones da una parte, Bergstedt, Fattori, Solano, Ferri e Sanna dall’altra.
Il primo quarto inizia con equilibrio tra i 2 team, il primo strappo lo da Jared Brownridge con un paio di bombe per il 18-11 dopo 5’. Bergamo appare ben motivata dalle polemiche della settimana, sono Bergsted e Mascherpa a riportare a contatto gli orobici fino al 23-22 di fine quarto.
Nella seconda frazione la Dinamica Generale cerca e trova lo strappo. Jones sale in cattedra, Cucci e Mei danno subito il loro contributo fino al 38-26 del 15’. Mantova è attenta e fa cose semplici, Bergamo paga le pessime percentuali dalla lunga e troppi falli commessi. Il terzo fallo di Candussi non è un problema, i biancorossi si appoggiano sulle loro armi migliori e volano fino al +15. Moraschini e Vencato muovono bene il pallone, Ferrara e Timperi portano la loro dose di energia, a fine primo tempo Bobby fissa sul 49-34 il risultato.
Inizio ripresa con Fattori che prova a scuotere Bergamo, ma oggi gli Stings non hanno intenzione di lasciare nulla per strada. La maggiore qualità degli uomini di Lamma permette di ampliare ancora il vantaggio. Candussi firma un paio di giocate di alto livello da sotto e pure da 3, confermandosi uno dei lunghi più completi del campionato. Cucci fissa il 62-40 al 7’ del terzo quarto. Mini break di Bergamo per il 62-46 ma ancora l’intensità di Timperi e Cucci spinge gli Stings fino al 69-49. Buona prova di squadra dei biancorossi, su cui spicca ancora una volta Jones (già a quota 18 con 10’ ancora da giocare) capace di essere sempre decisivo sui due lati del campo.
L’ultimo periodo comincia con un po’ di superficialità per i padroni di casa. Qualche tiro rifiutato di troppo e alcune disattenzioni difensive costringono Lamma ad un time-out immediato per bloccare il recupero di Bergamo, che riesce a rientrare con Sanna fino al -13 (72-59). Vencato dalla media e Candu dall’arco però rimettono a posto le cose (79-59 a 5’ dal termine). Gli ultimi minuti scorrono con relativa tranquillità, gli orobici non paiono davvero mai pericolosi. Timperi si fa notare in contropiede, Vencato gestisce bene il ritmo e ci sono ancora 16 punti di vantaggio a 2’ dalla fine. L’occasione è buona per vedere l’esordio mantovano di Costanzelli e qualche buona iniziativa dei giovani di Bergamo. Cala lo spettacolo ma poco importa, gli Stings si rilassano ma la vittoria non è mai in discussione, alla fine è vittoria 84-75.
Decima vittoria stagionale per gli Stings, che senza affanni e con buon piglio rimangono così in zona playoff e si preparano per l’importante match di Udine della prossima settimana.

Dinamica Generale Mantova – Bergamo 84-75 (23-22; 49-34; 69-49)
Dinamica Generale Mantova: Bobby Jones 17 (4/6, 2/4), Francesco Candussi 15 (3/7, 2/4), Riccardo Moraschini 14 (3/5, 1/4), Valerio Cucci 11 (2/3, 1/2), Luca Vencato 7 (3/6, 0/2), Jared Brownridge 6 (0/3, 2/6), Marco Timperi 6 (1/1, 0/1), Nicola Mei 6 (0/0, 2/5), Matteo Ferrara 2 (0/0, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/1, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0). All. Lamma
Bergamo : Giovanni Fattori 20 (4/5, 4/7), Giulio Mascherpa 13 (2/2, 0/5), Jonas zohore Bergstedt 12 (5/9, 0/0), Nicolo Cazzolato 9 (0/2, 3/4), Massimiliano Sanna 7 (2/3, 1/2), Gelvis Solano 7 (2/7, 0/0), Davide Bozzetto 4 (1/3, 0/1), Luigi Sergio 3 (1/2, 0/1), Michele Ferri 0 (0/0, 0/1), Ferdi Bedini 0 (0/0, 0/0), Marcello Piccoli 0 (0/0, 0/0), Edoardo Magni 0 (0/0, 0/0). All,

2018-01-14T21:08:03+00:00 14/1/18|